L’imperatore impostore

Una delle mie citazioni preferite in questi anni è stata quella di Marco Aurelio che fieramente sosteneva quanto segue: “Astenersi dall’imitazione è la miglior vendetta”.
Ora, forse l’avevo interpretata liberamente ma mi pareva volesse esortare le persone tradite, ingannate o prese in giro a non simulare lo stesso comportamento subìto invitandole a lasciar correre e a passare oltre; quel menefreghismo inatteso, quella mancata sete di vendetta avrebbe fatto sì che il lestofante si sentisse immediatamente poco importante e che per la vittima, la truffa altro non risultasse che una fantastica opportunità di percorrere nuove strade alternative e persino migliori fino a quel momento inesplorate.

Detto questo Marco scusa ma vaffanculo.
A questo punto devi averlo detto pochi giorni prima di morire senza vedere che a livello pratico, applicare questa grandiosa cazzata, non serviva ad una beata fava.
Scusa eh, ti porto un rispetto immenso ma fammi capire: io la prendo in quel posto e la persona che mi ha ciulato dovrebbe soffrire come un cane perché sono superiore e faccio spallucce, corretto no?

Ma dove? Ma quando? Ti giuro, non soffrono cazzo!

Per quel che ho visto io, se riescono, provano persino a ciularti la seconda volta, pensa un po’, ma di sofferenza, di tribulazione e di stracciarsi le vesta manco l’ombra.
Non so, forse sbaglio qualcosa, forse la traduzione di astenersi è sbagliata, forse hanno trascritto male il testo perché il papiro si era bagnato con l’umidità, forse era giusto astenersi ma sbagliato vendetta, chessò magari volevi dire che era meglio “astenersi dall’acquisizione è la migliore capretta” parlando degli ovini che tuo nonno voleva comprarsi al mercato, forse era “astenersi dall’alimentazione è la migliore vendetta” del tipo dimagrisco e vaffanculo, ti faccio vedere che fisichetto mi viene così diventi focomelico a forza di roderti i gomiti o perché no “abbuffarsi nell’androne è la miglior vendetta” magari rubandogli la spesa che Esselunga gli ha appena consegnato.
Dico così eh, perché davvero la tua pare una stronzata megagalattica.
Oppure negli anni 160 potevi fare il figo ed il superiore perché tanto venivano ammazzati tutti quelli che truffavano quindi a te, cosa te ne fregava, tempo due gg e non li incontravi più.

Davvero, dopo anni che applico la tua filosofia di vita, che ti ho preso ad esempio, che ho fatto la superiore, quella che mantiene il controllo e lascia scorrere con lo sguardo volto altrove, ora faccio un po’ io la filosofa e qui dichiaro che un calcio in culo ben assestato accompagnato da una bella e potente rivalsa male di sicuro non mi farà.
E se non ci rimarranno male, pazienza, ma almeno potrò dire di essermela spassata un po’ anche io.

Che a forza di fare i superiori, questi ti trattano un po’ troppo da inferiori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...