Letterina a Babbo Natale (mamma mia quanto si sono incazzati gli amici dei pelosetti!)

Caro Babbo Natale, vediamo di chiarirci per una volta.
Visti gli anni precedenti che adesso francamente, diciamocelo, iniziano ad essere tantini e vista la tua scarsa propensione a soddisfare anche in minima parte le mie richieste, quest’anno ho deciso di cambiare strategia e ti scriverò cosa Non voglio.
Allora, partendo dal presupposto che il chiederti soldi e beni materiali con te non ha mai funzionato perché probabilmente farai parte di qualche fazione politica in cui peace and love aleggiano nell’aria, ho pensato di puntare su qualcosa di non tangibile ma comunque di enorme valore e quindi vorrei tanto che almeno ti sforzassi quell’attimo evitandomi di incontrare i seguenti personaggi:
1) Non fare in modo che incontri altre teste di minchia, almeno fino al dicembre prossimo; mi pare che il paniere sia gia bello pienotto e se proprio mi toccherà vivere il resto dei miei giorni da morta di fame, almeno fa’ che io sia circondata da persone sane di mente, che sanno fare 1+1 o per le quali tutto non sia solo bianco o solo nero.
Giuro è stato un anno davvero difficile questo, mi manca solo l’uomo nero, Belfagor e un lupo mannaro per vincere l’orsacchiotto.. Vorrei ricordarti che non ho manco 40 anni, lasciami respirare almeno fino ai 45 che non oso immaginare in altri 20 anni che altre allegre psicopatie mi riserverà il futuro.
2) Non ti chiedo fortuna tipo che so, cammino e vengo abbordata da un milionario scapolo malato terminale, ma nemmeno che in un giorno io debba incappare in un feticista in astinenza, un vecchietto con manie di esibizionismo e infine, un camionista moldavo che non vede la moglie da due mesi nello stesso giorno in cui la polizia locale durante una retata, abbia ingabbiato tutte le prostitute della provincia 5 minuti prima che io mi fermi a bordo strada per scrivere un’email. Cioè, toglimi almeno il vecchietto o lasciamo lì le prostitute, oppure dai 30 euro al vecchietto per andare a prostitute..insomma lavora un po’ di fantasia ma non accollarli tutti sempre a me..
3) Babbo Natale tu mi conosci, sai che amo gli animali, ma ti giuro, me li sogno anche di notte, mai come quest’anno sto sentendo quasi un odio profondo verso i quadrupedi. Sono dappertutto: nelle notizie principali, in foto, nei link, ritratti in primo piano, da dietro, seduti o in piedi, mentre dormono, giocano, si grattano; si parla ormai solo di quello e di terminologie quali: adozione, affidamento, svezzamento, sterilizzazione, toilettatura…ho paura che il mio cane si alzi un giorno e vada a denunciarmi a qualche associazione animalista perché gli do le crocchette del Conad…è vero costano poco, ma sono buone ti giuro! Lo so, dovrei dargli del filetto cottura media e dovrei pure lasciargli casa con usufrutto a vita, sono una scellerata e me ne vergogno molto.
Ma tu per favore, fai in modo che qualcuno riprenda un minimo di barlume e capisca che sta veramente rompendo il cazzo con sta storia, che la carne no, il formaggio no e mò, pure l’olio di palma…capisci?? Nemmeno quello mi fanno mangiare più!! Cioè finirò esausta a brucare l’erba del giardino della casa del mio cane….non dico milionaria, ok, mi sono rassegnata, ma nemmeno una mucca vestita di poliestere fino alla fine dei miei giorni. Quindi per un anno, solo carnivori e magari un po’ cinici che non guasta mai…
4) Per favore, nota che chiedo sempre per favore, fai venire la caccarella a tutti quelli che mi chiedono l’amicizia e mi devono pure dei soldi, perché poi, purtroppo, li vedo fuori a mangiare pesce tutte le sere ed in vacanza ai tropici e a me viene un’ ulcera perforante grande come l’isola d’Elba che non so se certificarla Igp o segnalarla alla guardia costiera come scoglio pericoloso.
E qui, immagino che ti starai domandando “chi mai potrebbe essere così scemo da chiederti l’amicizia e farti vedere che con te piange miseria ma in verità, i soldi per godersi la vita ce li ha, eccome se li ha?”
Fidati, Imodium con questo mio desiderio, raddoppierebbe le vendite in meno di un mese…quindi o la caccarella o bloccagli le richieste di amicizia fino al prossimo dicembre, lascio a te la scelta.
5) Se ti rimanesse del tempo o ci avessi preso gusto, guarda se puoi fare qualcosa anche con quelli che dalle 60 alle 70 volte l’anno minacciano azioni tipo “io vado all’estero” senza saper manco dire “the pen in on the table” convinti che un cameriere all’estero abbia benefit come villa, mutua e macchina aziendale, ovviamente guadagnando quanto un Senior Sales Manager. Che a questo punto per par condicio in fatto di demenza, ci tocca credere che le donnine venute a cercar fortuna in Italia, mica lo sapevano che finivano in strada…. E visto che ormai fatto 30, facciamo 31, gli facciamo fare il viaggio coi neolaureati spocchiosi che con ancora il laurus in testa, si credono eccellenze sprecate per questo Paese, mentre là, dove non si sa bene, li aspetteranno tutti ai piedi della scaletta per lanciargli addosso mazzette da 500 e lingotti d’oro. Questo è più uno sfizio lo ammetto, ma nemmeno di loro credo che sentirò la mancanza.
Tutti gli altri invece spiritosi, leggeri di cuore, ironici anziché piagnucolosi, positivi, tenaci sempre e comunque lasciameli dove sono, ne avrò bisogno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...